, La metodologia Clariter per l’attività testing di InfoCamere<dataavatar hidden data-avatar-url=https://secure.gravatar.com/avatar/fccc9e55f64bd1eb97b834047cf236c7?s=96&d=mm&r=g></dataavatar>

Offriremo trasferimento di competenze e supporto per l’attività di testing, oltre a verificare l’usabilità e la copertura funzionale delle app.

Gestire progetti complessi comporta nuove competenze e soluzioni rapide, ma efficaci: la sfida lanciata da InfoCamere è ambiziosa e complessa. Clariter, aggiudicandosi la gara “Servizio di consulenza in ambito test del software applicativo, offre a Infocamere le proprie competenze per l’adozione di una metodologia strutturata per lo svolgimento di attività di testing sui prodotti di Infocamere, nonché l’erogazione del servizio di crowdtesting finalizzato alla verifica dell’usabilità e la copertura funzionale delle app, per mobile e per web.

Chi è InfoCamere

InfoCamere è la società delle Camere di Commercio italiane per l’innovazione digitale. A partire dal governo del Registro delle imprese – l’anagrafe economica nazionale – InfoCamere realizza servizi tecnologicamente all’avanguardia a supporto dei loro soci per rispondere alle esigenze di imprenditori, professionisti e cittadini di fronte alla continua evoluzione dei sistemi economici e normativi. InfoCamere progetta e sviluppa soluzioni per semplificare il rapporto tra imprese e Pubblica Amministrazione e assicurare condizioni favorevoli alla continua evoluzione e trasformazione delle attività imprenditoriali, agendo a sostegno della competitività del Sistema Paese.

La sfida

InfoCamere ha lanciato la gara “Servizio di consulenza in ambito test del software applicativo” al fine di scegliere il partner con cui sviluppare  una metodologia strutturata per  l’attività di testing  tesa al rilascio in ambiente di esercizio di prodotti sempre di più elevata qualità.

Al contempo Infocamere ha  richiesto il servizio di   crowdtesting per verificare l’usabilità e la copertura funzionale delle app, e delle applicazioni web realizzate in favore dei propri clienti.  

Clariter, grazie alla propria esperienza nella gestione di progetti ed organizzazioni complessi, è chiamata a rispondere a diverse esigenze del cliente: in primis individuare ed implementare il modello organizzativo ed operativo di gestione delle attività di test che meglio si adatta ai diversi approcci di sviluppo del software adottati da Infocamere; inoltre è richiesta l’adozione di un piano di trasferimento delle migliori competenze tecniche verso il personale InfoCamere, mediante un apposito programma di training-on-the-job; infine si richiede di adottare un modello operativo di integrazione delle fasi convenzionali di test di laboratorio con un servizio personalizzato, flessibile e scalabile, di testing estensivo, basato sul crowdsourcing per incidere sul miglioramento della qualità tecnica e l’usabilità delle App, e delle applicazioni web, destinate ad essere utilizzate su una vasta molteplicità di web browser e device mobili.

Le nostre soluzioni: modelli di gestione, trasferimento competenze e servizio di crowdtesting

Clariter si propone come partner affidabile a fianco di InfoCamere: la sua proposta si fonda sull’articolazione di una specifica organizzazione messa a punto in modo mirato, integrata nella realtà di Infocamere, dotata di autonomia e di tutte le capacità necessarie per la realizzazione dei servizi relativi alla qualità tecnica e all’analisi della customer experience secondo il modello Qalya; in questo modo saranno coinvolte, a seconda delle necessità, i Competence Center e le due best practice di Crowdsourcing e Data Analysis di Clariter. Tale organizzazione, indipendentemente dal modello di testing adottato, è in grado di assistere InfoCamere, monitorando le attività attraverso la rilevazione di specifici KPI operativi e garantendo il corretto innesto della soluzione del crowdtesting nelle diverse fasi di test.

Sulla base dei risultati raggiunti nell’analisi di contesto, utile alla individuazione del modello organizzativo ed operativo di gestione delle attività di test che meglio si adatta ai diversi cicli di sviluppo del software in InfoCamere, sarà avviata la fase successiva finalizzata alla massimizzazione del trasferimento delle competenze metodologiche. Questa fase si articola in una serie di interventi: workshop, ambiente collaborativo social, training on the job, realizzazione di template documentale, indicatori di performance, checklist di controllo, interviste e specifici meeting di monitoraggio. Particolare rilevanza è ricoperta dalla fase di misurazione dell’efficacia del trasferimento delle competenze, attraverso uno specifico indicatore che fornirà evidenza dello scostamento dall’andamento ideale.

Fondamentale obiettivo è anche quello di implementare un’organizzazione in grado di gestire e consumare in modo appropriato l’elevata densità degli output derivanti dalle fasi di crowdtesting, in linea con l’esclusivo approccio Qalya di Clariter, producendo significativi benefici alle attività di test di laboratorio, in termini di aumento di efficienza ed efficacia. A tale scopo, al fine di rispondere in modo proficuo all’esigenza manifestata da InfoCamere, Clariter ha disegnato una specifica versione del proprio servizio di Solution Verification che si basa sulla distintiva combinazione di InLab testing e OutLab testing, permettendo il raggiungimento di un’esaustiva copertura delle aree di qualità del software, di qualità in uso e di qualità dei dati (come da modello ISO 25000), e ponendosi come ulteriore obiettivo il raggiungimento di coperture medie dei sistemi operativi in ambito mobile e web, pari al 100% del mercato.

La collaborazione con InfoCamere, un player impegnato ad accompagnare le imprese italiane nella loro crescita competitiva, migliorando così la competitività dell’intero sistema paese, rappresenta un altro passo importante per Clariter, confermando la nostra leadership nell’era della customer experience economy.

Share this with your contacts: